POMPEI. È stata una serata indimenticabile quella di ieri all’Anfiteatro di Pompei, dove Russell Crowe ha portato in scena il suo rock insieme alla storica band “The Gentlemen Barbers“. Musica e storia assieme in una location d’eccezione, che ha reso l’evento Indoor Garden Party ancora più magico.

L’artista ha dominato il palco con la sua energia e la sua voce graffiante. Il pubblico, rapito fin dalle prime note, si lascia trasportare dalle atmosfere intense create dalle ballate folk rock.

Per quasi due ore, il cantautore neozelandese ha ripercorso la sua carriera musicale, proponendo brani dal suo ultimo album Prose and Cons e da quelli precedenti, che hanno fatto scatenare la folla.

Special Guests

Ad aprire il concerto è la musicista e cantautrice irlandese Lorraine O’Reilly che conquista il pubblico con le sue canzoni e lo coinvolge definitivamente con la sua cover di What’s Up delle 4 Non Blondes.

Ma Lorraine non è l’unica special guest della serata. A metà concerto si esibisce, infatti, anche Charlie Crowe, figlio di Russell.

Oltre alla musica, ciò che ha reso speciale il concerto di Pompei è stato il coinvolgimento emotivo dell’attore. L’artista ha raccontato al pubblico aneddoti e storie personali, in una confessione intima che ha creato un legame con il pubblico e ha reso il concerto un’esperienza davvero unica.

Non sono mancati momenti di grande intensità, come quando Crowe ha cantato la sua ballad dedicata a Johnny Cash, di cui conserva una lettera di ringraziamento scritta 25 anni fa, dopo aver visto e rivisto per 3 giorni di fila un suo film “costretto” da sua moglie.

La serata si è conclusa con un’ovazione scrosciante da parte del pubblico, che ha salutato The Gladiator con grande affetto e ammirazione.

Un vero e proprio trionfo per il cantautore neozelandese, che ancora una volta ha dimostrato il suo grande talento e la sua capacità di emozionare.

Il ritorno emozionante in un’arena come quella che vide nascere il mito del gladiatore Massimo Decimo Meridio ( che gli valse l’Oscar come miglior attore protagonista).

Non c’è stato modo di chiedergli circa il suo personal feeling a riguardo,

…but I am pretty sure about his probable response.

stampa

di Marianna Addesso

Condividi
Potrebbe anche interessarti

Il ritratto di Melchiorre Guerriero in piazza Melchiorre Guerriero. Mario Maffey: “Troverò i documenti di palazzo Tercasio”

Il ritratto Melchiorre Guerriero in piazza Melchiorre Guerriero. Mario Maffey: “Troverò i…
Condividi

L’Accademia di Belle Arti di Napoli tra i siti delle giornate FAI di primavera

Tornano le giornate FAI (Fondo per l’Ambiente Italiano) di primavera. Il 25…
Condividi

Festival del Cinema di Salerno: transizione energetica, violenza di genere e una serata in memoria di Niccolò Copernico

La 77a edizione del Festival Internazionale del Cinema di Salerno si arricchisce,…
Condividi

Giffoni Film Festival ai nastri di partenza. Parola d’ordine: “Indispensabili”

GIFFONI VALLE PIANA (SA). Una mano aperta per salvare, una mano aperta…
Condividi