Vergomaros Suantoduno Principe di Terra Taurina

Il Sentiero Liguria alla scoperta dei Celti ci conduce nell’entroterra di Santa Margherita Ligure. Lì conosciamo i membri dell’Associazione Terra Taurina che ha sede a Torino, ma che accoglie anche membri di Santa Margherita Ligure.

Fabio Parodi, cuoco dall’età di quattordici anni e guerriero celta da vent’anni, racconta:

“Terra Taurina ha come obiettivo principale quello di riscoprire le nostre radici più antiche, pre-romane. I Cimbri, popolo celta in Liguria, in Piemonte, in Val d’Aosta.”

Quali nomi celtici?

“Nella rievocazione storica io sono Belicladios Moricauno. Ogni dieci anni si aggiunge un altro nome. Sto aspettando l’anniversario del 2022 per scoprire quello di mia moglie Susanna.” Gli occhi gli si illuminano di gioia.

Alla ricerca di gusti e sapori antichi?

“In realtà i sapori e i gusti non sono così lontani dalla nostra contemporaneità” dichiara il presidente Riccardo Graziano, Vergomaros, Rix, cioè il re, Il Principe.

“La bevanda più antica, insieme alla birra è l’Idromele”

Fabio, gestore dell’agriturismo “Il Monte” rustico e familiare a Dolcina, ce lo offre in un bicchierino di vetro.

Cibi e Corno Celtico
I Celti lo gustavano così?

“Assolutamente no. Nel corno. Anch’io ho il mio corno personale. Quello era ed è il bicchiere celtico.”

Cibi
E la ricetta?

Miele millefiori con una punta di miele di castagno, acqua e lieviti naturali (solo mio figlio sa quali metto).

L’espressione “luna di miele” deriva da lì?

Certo. Agli sposi celtici si offriva questa bevanda prelibata.

Perché avvicinarsi all’Associazione Terra Taurina?

Vergomaros, il Principe e punto di riferimento per tutti gli associati, spiega:

“Sono due gli obiettivi fondamentali. Conoscere la nostra storia, la seconda età del ferro, in modo interattivo, in modo pratico e sorprendente: costruzione di manufatti, giochi di ruolo, vita in comunità. Secondo obiettivo è quello dell’inclusione. Tutta la famiglia è ammessa. Per esempio quella di Fabio Parodi.”

Touta Terra Taurina
Anche moglie e figli hanno nomi celtici?

La moglie Susanna, esperta in erboristeria, è Suaducata e Andrea di nove anni è Lubicatto. Le piccole Morgana e Tara attendono il loro nome, ma hanno già dei costumi tinti con polvere naturale di guado.

Erbe come tinture?

“Non tutti sanno che in epoca pre-romana – dice Susanna – poi per secoli ancora, il guado, fiore che cresce lungo torrenti e fiumi, si usava per estrarre una polvere con cui si tinteggiava di blu. Fabio, mio marito, e Morgana, la nostra secondogenita, hanno un costume così tinto.”

Erbe come tinture
Erbe come tinture
Lana e Lino tinti
Mentre per infusi e medicamenti?

“L’angelica e il biancospino sono le erbe più amate dal nostro Druido Ariotoutabrigo” continua Susanna.

Erbe per infusi e mortaio
Chi è il druido?

E’ il nostro capo spirituale. E’ colui o colei che tutto conosce. Purtroppo Ariotoutabrigo è deceduto due mesi fa. Per noi è una grave perdita. Le cariche nella nostra touta, tribù o comunità, sono per merito, dopo un lungo percorso, e sono elettive, non ereditarie. La comunità ha parità di genere.

Ariotoutabrigo
Sarà difficile sostituirlo, allora?

“Moltissimo. Era conosciutissimo con il suo nome celtico. L’Associazione Terra Taurina conta sull’apporto di tutti. Ognuno ha il proprio ruolo, ma il Druido è molto di più.”

Una ricetta che lo ricordi?

“Vino con biancospino” conclude Susanna, lasciando ingredienti e quantità alla prossima intervista.

Il Sentiero Liguria, alla scoperta dei Celti ci ha riservato la bella sorpresa di un agriturismo a Dolcina di Santa Margherita Ligure, con cibo spettacolare e costumi di vita comunitaria degli antichi popoli Liguri, ancora esistenti nell’Associazione Terra Taurina.

stampa

di Barbara Avanzini

Condividi
Potrebbe anche interessarti

Napoli e la Campania protagoniste del luxury wedding planning

Partito da Napoli, città intrisa di storia, arte e cultura, il B-Treat…
Condividi

Sex and the city: 25 anni e… “still fabulous”

NEW YORK. Sex and the city (SATC), l’iconica serie tv che, per…
Condividi

Giornata Mondiale della Terra, un convegno a Pertosa

Giornata Mondiale della Terra, un convegno a Pertosa   Partendo dalla Teoria…
Condividi

Natura e tradizione rivivono venerdì e sabato con “Grani in festa”

  di Maria Grazia Pignata Natura e tradizione rivivono venerdì e sabato…
Condividi