Movieboli, seconda edizione. Oggi la presentazione

Eboli – Dopo l’esordio scoppiettante del 2023, Movieboli si prepara alla sua

Come l’anno scorso il festival sarà suddiviso in tre serate dedicate alla celebrazione del cinema precisamente il 23, 24 e 25 agosto nella suggestiva arena di Sant’Antonio nel centro storico.
Nelle tre serate verranno proiettati cortometraggi autoriali selezionati e il pubblico potrà eleggere un vincitore, oltre che assistere alla proiezione di film.

Movieboli mantiene il format, ma aggiunge qualche differenza decisiva.
Innanzitutto i numeri: se l’anno scorso i corti presentati sono stati soltanto 3 quest’anno la crescita è stata esponenziale, i corti in gara sono stati più di 3.000, provenienti non solo dalla Campania, non solo dall’Italia
ma anche da Stati Uniti, Spagna, Francia, Iran e non solo.
La commissione di Movieboli ha lavorato durante tutto l’anno per selezionare gli otto finalisti che gareggeranno; sono stati scelti 4 cortometraggi italiani e 4 esteri , solo uno sarà il vincitore di questa seconda edizione, , anche grazie al pubblico presente alle serate il cui voto sarà determinante. La seconda differenza sostanziale è la presenza degli ospiti che quest’anno sono nomi di
grande rilievo nel panorama del cinema italiano e nel campo della divulgazione scientifica. Ne vedremo almeno uno per ogni serata. Tra coloro che calcheranno il palco di Movieboli ci sarà Adrian Fartade che con
270mila follower è una delle maggiori voci tra i divulgatori e youtuber di scienza.
La terza novità, inoltre è la scelta dei film da proiettare: selezionati accuratamente dai membri dell’associazione Movieboli che hanno prestato attenzione alla tematica che sarà il file rouge dell’intero festival: la salvaguardia dell’ambiente che troveremo anche come macro tema dei corti in gara. Durante le tre serate di Moviebolisarà infatti possibile fare delle donazioni spontanee e libere che saranno interamente
devolute ad enti e associazioni che si adoperano per la salvaguardia della natura e promuovono il rispetto dell’ambiente. Alcune di queste associazioni saranno presenti con i loro stand durante le tre serate.
La scelta della tematica è rappresentativa della forte coscienza sociale tipica della genZ. Anche quest’anno la partecipazione al festival sarà totalmente
gratuita e diventerà occasione di socialità e ristoro grazie anche alla presenza di Patù per i drink e le bibite, Fresca per i piatti salati e Reppuccia Bakery per il dessert.
Mattia Maioriello, presidente di Movieboli, insieme agli altri soci, grafici e sceneggiatori tra cui Cosimo Naponiello e Paola Melchionda hanno presentato stamattina l’organizzazione della seconda edizione di Movieboli nell’aula consiliare “Isaia Bonavoglia”.

Movieboli, seconda edizione. Oggi la presentazione

stampa

di admin

Condividi
Potrebbe anche interessarti

Italian Comedy Festival, i finalisti del Premio Giuria Giovani

  Dai problemi dei giovani delle periferie urbane del Sud al dramma…
Condividi

Oggi al Suor Orsola il docufilm “Roberto Bracco”

di Liberato Luongo    Al Suor Orsola la proiezione in anteprima nazionale…
Condividi